Infortunio Sforzini: si torna sul mercato?

Lo stop della punta del Palermo, per circa due mesi, obbligherà i rosanero all'acquisto di un nuovo attaccante

0

Serio infortunio per Ferdinando Sforzini. La punta del Palermo ha subito la frattura del perone durante gli allenamenti, in vista della sfida di domenica contro il Savoia. A questo punto urge un ritorno sul mercato per poter sopperire all’assenza della punta che, secondo previsioni, dovrà stare fermo per almeno due mesi.

infortunio sforzini

COME FUNZIONA IL CALCIOMERCATO IN SERIE D

Ma come funziona il mercato dei trasferimenti dei calciatori nel campionato dilettanti? Come le società professionistiche, il Palermo dovrà attendere il nuovo anno per poter tesserare una nuova punta? Precisiamo, innanzitutto, che il calciomercato di serie D rispetta delle norme differenti dai campionati professionistici, in cui, il cosiddetto calciomercato di riparazione si aprirà giovedì 2 gennaio 2020 e si chiuderà venerdì 31 gennaio 2020.

NOTA FIGC SU DATE E MODALITÀ DI TESSERAMENTO

Le date e le modalità in cui sarà possibile tesserare nuovi calciatori nel campionato di serie D sono state comunicate attraverso una nota emanata dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio in data 16 maggio 2019, relative ai termini e alle disposizioni regolamentari in materia di tesseramento per la stagione sportiva 2019/2020, per le società del settore dilettantistico.

QUANDO E CHI POTRÀ ESSERE TESSERATO DAL PALERMO

Il punto 2 della nota emanata dalla FIGC prevede che ogni società dilettantistica potrà tesserare un calciatore giovane dilettante o non professionista entro le seguenti date:

  • Da lunedì 1 luglio 2019 a venerdì 13 settembre 2019
  • Da lunedì 2 dicembre 2019 a lunedì 23 dicembre 2019

Per giovane dilettante si intende il calciatore alla prima stipula di contratto oppure svincolato che rientri nella fascia d’età dai 14 ai 18 anni e che avrà possibilità di stipulare un accordo con una società dilettantistica. Nel momento in cui compie la maggiore età passerà allo status di calciatore non professionista, nel caso non abbia stipulato alcun contratto con le società professionistiche.

Il punto 4, invece, regola il trasferimento di giovani di serie dalle società professionistiche italiane a quelle dilettanti. Nella categoria giovani di serie rientrano i calciatori che hanno compiuto il 14esimo anno di età e che hanno stipulato un contratto giovanile con una società professionistica.

Il punto 6 prevede che qualsiasi giocatore abbia risolto il proprio contratto con società italiane ed estere, potrà stipulare un accordo con una società dilettantistica entro il seguente periodo:

  • Da lunedì 1 luglio 2019 a venerdì 31 gennaio 2020 (rispettando, comunque, quanto previsto dall’art. 40 quater e quinquies delle N.O.I.F.)

Il calciatore in questione potrà essere tesserato come dilettante al 31esimo giorno dall’ultima partita disputata come professionista.

Infine, il punto 7 prevede il tesseramento da parte delle società dilettantistiche dei calciatori provenienti da società estere.

  • Calciatori stranieri provenienti da campionati esteri entro il 31 gennaio 2020
  • Calciatori italiani professionisti provenienti da campionati esteri entro il 31 gennaio 2020
  • Calciatori italiani dilettanti provenienti dai campionati esteri entro il 31 marzo 2020

POSSIBILITÀ DI ACQUISTARE NUOVI GIOCATORI

In conclusione, la società rosanero avrà possibilità di acquisire in breve tempo un sostituto che possa sopperire al serio infortunio di Sforzini, tenendo conto anche dello stop di Corsino. Il problema, naturalmente, sarà riuscire a trovare un elemento all’altezza affinché gli infortuni non inceppino la macchina di Pergolizzi che, fino a questo momento, si è mossa quasi alla perfezione, facendo il vuoto in classifica. Ricciardo appare una garanzia e la figura di Sforzini permetteva all’ex punta del Cesena di rifiatare, ogni tanto. Ma, nonostante la presenza dei vari Lucera, Ficarrotta, Santana, Felici nel reparto offensivo del Palermo, nessun altro giocatore possiede le caratteristiche dei due panzer rosanero. Obiettivo di Sagramola dovrebbe essere, quindi, quello di trovare una punta di grossa stazza, che riesca a tenere palla, forte nei colpi di testa e che sia in grado di giocare di sponda sfruttando al meglio la rapidità dei compagni di reparto. A meno che, mister Pergolizzi non si inventi nuove strategie tattiche.

[adrotate banner="18"]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui