Saric: “Felice di essere a Palermo, ecco cosa ci manca per vincere”

0

Il centrocampista del Palermo, Dario Saric, ha parlato al giornale bosniaco “Sportske.ba”. “Essere qui è una grande opportunità per me. Sono felice – ha affermato l’ex Ascoli -. I risultati non sono certo buoni. Dobbiamo iniziare a vincere, ma stiamo lavorando. Siamo in tanti nuovi, quindi abbiamo bisogno di più tempo. Non siamo ancora riusciti a diventare una vera squadra, ci manca solo questo”.

LEGGI ANCHE: Ternana-Palermo, due gli ex rosanero tra i protagonisti della squadra di Lucarelli

Esordio in nazionale? È un emozione, ho lavorato per questo – ha proseguito Saric -. Volevo
vincere, ma il nostro obiettivo era il primo posto nel girone di Nations League. Spero
che per me sia solo l’inizio di tante partite. Avrebbe potuto essere un esordio migliore,
ma ho fatto del mio meglio. Anche i miei genitori erano estremamente felici, come me. Sono
nato e vissuto lì. Anche per loro è stata un’emozione incredibile. La mia famiglia era a Sarajevo durante la guerra. Mio padre ha combattuto nei pressi di Grbavica e ha perso un piede in guerra. Dev’essere stato difficile. Sono venuti in Italia e sono riusciti a farsi una nuova vita. Ecco perchè sento così tanto che amo la Bosnia, perché tutta la mia famiglia ha combattuto lì”.

VISITA LE NOSTRE PAGINE FACEBOOK

ISCRIVITI ALLA NOSTRA COMMUNITY

Rosanero Live – La casa dei tifosi: il gruppo dei tifosi del Palermo (clicca qui per iscriverti)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui