Frosinone, Garritano: “Palermo forte, Brunori potrebbe farci male”

0

A pochi giorni dalla sfida tra Frosinone e Palermo ha parlato il centrocampista dei gialloblù, Luca Garritano. Ospite durante la trasmissione “Bordocampo serie B”, l’ex Chievo ha parlato così dei rosanero: “Il Palermo è una squadra forte. Quale giocatore temo di più in vista di sabato prossimo? Se devo dire un attaccante che ci potrebbe far male è Brunori”.

“Siamo rimasti un po’ rammaricati da quanto è successo a Cittadella perché non meritavamo la sconfitta – ha detto inoltre Garritano -. Se oggi pensiamo che nelle trasferte di Benevento e Cittadella siamo usciti dal campo con 0 punti pur giocando bene, questo fatto appare un po’ surreale. Però incassiamo, lavoriamo duramente e cerchiamo di smussare le cose che non sono andate bene sabato scorso. Non dobbiamo avere alibi, ma bisogna lavorare sulle cose che non sono andate bene e cercare di migliorarsi sempre. Questa è una squadra che se migliorerà in fretta potrà dire la sua.

LEGGI ANCHE: Palermitano e cresciuto in rosanero, è ora capocannoniere in Romania

Siamo un gruppo giovane – rimarca il centrocampista – e dovremo crescere soprattutto a livello mentale. Possiamo creare una mentalità importante, abbiamo tanti giocatori di valore. Prima riusciremo a farlo, prima riusciremo a toglierci grandi soddisfazioni. Perché il Frosinone spreca così tante occasioni da gol? E’ strano perché in questo inizio di stagione siamo stati cinici e abbiamo sfruttato le occasioni che abbiamo creato. Quando non si segna è sempre difficile fare un’analisi. La cosa più semplice da dire è che non si è avuta la cattiveria giusta e la foga di fare gol, probabilmente è questo il motivo. Però ci alleniamo durante la settimana per migliorare questo aspetto. Bisogna concretizzare le occasioni con una diversa cattiveria agonistica.

La serie B è un campionato che affronto ormai da 10 annisottolinea Garritano -. Quest’anno la competizione è ancora più livellata. Credo che le vere ambizioni e gli obiettivi si possano misurare a metà campionato. Ad oggi sarebbe controproducente parlare già di obiettivi, quando sono passate appena 5 giornate. Per quella che è la nostra mentalità di squadra è ottimo lavorare e migliorarsi giorno dopo giorno. Bisogna crescere insieme e poi dare tutto il sabato, durante le partite. Se arriveranno i risultati, ci guarderemo negli occhi e si valuterà cosa dovremo fare.

VISITA LE NOSTRE PAGINE FACEBOOK

ISCRIVITI ALLA NOSTRA COMMUNITY

Rosanero Live – La casa dei tifosi: il gruppo dei tifosi del Palermo (clicca qui per iscriverti)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui